Dove è la Sponsa Christi?


bioassisimadd.jpg

La Chiesa è Sponsa Christi, sposa di Cristo, come ricordò sempre Pio XII, così sollecito nella sua opera pastorale verso la famiglia e la sacralità del matrimonio, immagine sulla terra dello sposalizio divino tra Dio e la sua Ecclesia. Il tema era tanto centrale nella visione del Santo Padre da dedicargli una Costituzione Apostolica (Sponsa Christi, 21 novembre 1950).

Oggi le anime di molti, io per primo, smarrite davanti all’indicibile orrore di una predicazione fallace, assediate spiritualmente da tante mistificazioni della vera Fede, sospinte fuori dalle mura del Tempio da predicatori bugiardi, da una chiesa che ha preteso di snaturare la sua origine ed il suo compito, da una gerarchia ecclesiastica che ha barattato il giusto e lecito, fonte di persecuzione e fatica, con l’ingiusto e illecito, mefitica palude di consensi e vuote acclamazioni, le anime di molti, dicevo, e così la mia, guardano come sconvolte tutto questo e si chiedono il perché dell’ apparente silenzio di Dio.

La Chiesa è Sponsa Christi, ma quella che oggi abbiamo davanti e che chiamano chiesa è in realtà peccatrice e mondana, priva di ogni valore reale, ciarliera e tutta votata a dare una immagine che corrisponda a quanto i poveri di spirito richiedono. Oggi non è Sponsa Christi, ma purtroppo è peccatrice e impudica, è Maria Maddalena afflitta da malanni e colpita da 7 demoni (e se dunque 7 ce ne aspetta uno ancora?) e attende la liberazione, attende di prostrarsi ai piedi del Cristo nella casa del Fariseo e detergere con unguenti e lacrime la carne del Redentore.

Quale nube oscura è questa, quale fumo che colma il Tempio e i demoni in corpo alla Sponsa Christi che la squassano e le fanno proferire bestemmie, quando i sette demoni saranno sputati dal suo corpo afflitto (Maria, quae vocatur Magdalene, de qua septem daemonia exierant) e destinati, come Legione a Gerasa, ad entrare nei corpi di un branco di porci (Et exeuntes spiritus immundi introierunt in porcos. Et magno impetu grex praecipitatus est in mare, ad duo milia, et suffocati sunt in mare)?

A quanti smarriti e incerti in questi tempi, come me, dico pensate alla Maddalena che peccatrice e indemoniata venne poi strappata alla eterna morte dal Cristo e vide gli Angeli al sepolcro, tornati a casa gli apostoli, a lei che cercava il Signore apparvero per consolarla ed annunciarle che Cristo era risorto e aveva vinto la morte. Povera chiesa, donna perduta e smarrita che ancora vaghi in attesa di vedere il Salvatore e che poi sarai là a cercarlo al suo sepolcro e ne avrai l’annuncio, in questo giorno dedicato alla Santa Maria Maddalena medita, chiesa mascherata e abbrunita, medita sul tuo cammino oscuro, prostrati presso il sepolcro, osserva la pietra smossa, lo svelamento della Salvezza e chiedi di essere liberata dai demoni che in te si annidano.

Advertisements