Papa Pio XII parlando di Papa Pio X ai fedeli delle diocesi venete (20 agosto 1939)


Portrait_of_Pope_St._Pius_X_(Colored).jpg

[…]

Nato e vissuto tra il popolo, spettatore delle moderne lotte di pensiero scientifico e sociale insidiante alla purezza della fede e dell’insegnamento cattolico, non dubitò di proscrivere i superbi effetti di una scienza di falso nome, la quale chiamava progresso di sapienza lo sviarsi dietro i sogni di filosofie aeree e dietro la metamorfosi di una verità variabile a seconda dei venti; mentre ai bramosi della vera scienza e della parola divina apriva le aule dell’Istituto Biblico. Come fu il difensore della verità e amò l’ossequio razionale alla fede, Pio X apparve sul trono di Pietro il campione della libertà e dei diritti della Chiesa. Nella sua umiltà sentì il triregno gravargli la fronte; accettò fra le lacrime come una croce il gran peso, ma da quel dì nessuna mano estranea osò più intromettersi nella scelta del Vicario di Cristo. Stette, come gigante che non crolla, nella contesa arena della elezione dei sacri Presuli, e sacrificò alla loro dignità e alla difesa dell’opera intangibile di Gesù Cristo e della Gerarchia da Lui divinamente istituita anche i legittimi beni della Chiesa, doni della pietà dei secoli, mostrando con tale splendido esempio al mondo « che l’uomo deve nutrire quaggiù delle preoccupazioni più alte di quel che non siano le contingenze passeggere di questa vita e che la gioia suprema, l’inviolabile gioia dell’anima umana su questa terra è il dovere soprannaturalmente compiuto a qualunque costo, e per ciò stesso Iddio onorato, servito, amato al di sopra di tutto » (cfr. Enciclica Une fois encore, 6 gennaio 1907). Amò la giustizia e odiò l’iniquità; e perciò sostenne la contraddizione, palestra degli eroi e dei santi. Amò la Chiesa e la sua prudenza giuridica avanzante colla propagazione del Vangelo e colle mutevoli condizioni dei tempi, e da entro il volume delle sue leggi « trasse il troppo e il vano » (Cfr. Par., VI, 12), segnandone i termini alle Congregazioni, ai Tribunali e agli Uffici della Curia Romana.

[…]

pac.jpg

Advertisements