BOLDRINISMI ESTIVI A SIRACUSA ovvero TRAVOLTI DA UN INSOLITO DESTINO EROICO NELL’AZZURRO MARE D’AGOSTO


EIAR

La stampella di Enrico Toti avrà vibrato ovunque essa sia e qualche statua della piccola vedetta lombarda avrà improvvisamente lacrimato sotto l’invincibile sole di acciaio di questo agosto. Lo spirto italico di mille pugne e mille assalti, otto milioni di baionette sul confine, ha ricevuto il certificato DOP da parte di sua Ecc.nza il Cavaliere Presidente Giorgio Napolitano. Con sprezzo del pericolo e il cuore oltre l’ostacolo un gruppo di arditi compatrioti, sfidando la procellosa tempesta e l’infido gorgo, ha tratto a riva, con gesto indicibile, i sopraggiunti immigrati sbarcati da luoghi lontani sulla bella costa della terra lodata da Pindaro. Gli sguardi verso il futuro, i cuori tumultuanti, arrigandosi gli uni con gli altri, la piccola coorte di bagnanti in mutanda e reggiseno ha brancato l’immigrato vacillante strappandolo dai marosi e dalla liquida morte. L’assalto all’infausto Nettuno è avvenuto sotto il sole e lo sguardo rapito di vigili testimoni e con lo sforzo indicibile della filmante guardia costiera, oh divino spirto degli antichi eroi che ancora scorri e al soccorso ci invochi, spontanei e gagliardi, non fiaccati dai qui si beve e dai puttanamboli! La serrata schiera di valorosi, corpi e mani vibranti al di sotto dei guanti in lattice, ha violato la cruda legge del destino e, con la foga dei muscoli torniti, ha spiazzato i pochissimi metri che separavano la chiatta dalla riva. Nuovo onore e in alto i cuori, vinceremo!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s