LA VOCE DI BENEDETTO CROCE


In qualche “puntata” precedente di questo blog avevo riportato un discorso illuminante e crudamente sincero di Benedetto Croce, tenuto nel 1947, in parlamento, in merito alle condizioni di Pace che da “cobeliggeranti” (questa era la formula adoperata) la neonata repubblica italiana si trovava a dover firmare. Come entrando in una casa il mio occhio tende a correre subito ai libri per scovare, tra le scelte, le posizioni, le edizioni, un po’ del carattere della persona che mi ospita, così amo porgere l’orecchio alle voci degli uomini illustri (illustri, si badi bene, e non famosi) per coglierne quel tono che mi accompagni nella lettura o nella ammirazione delle loro opere. Famosa la biblioteca di Croce, famosa e certo riccamente composta, non ho modo di visitarla e ignoro sinceramente dove sia adesso andata a finire, se esista un qualche fondo Croce, se tutto sia rimasto nel palazzo storico (lo spero) o se, secondo la sciagurata prassi del lascito, specchio di anime speranzose nel domani, sia andata a finire in qualche biblioteca. Se il caso è il secondo mi auguro che non sia stata smembrata, come spesso, purtroppo, ho visto avvenire o che non giaccia tutta compattata in qualche deposito… ma no, ecco, grazie a questo strumento informatico, scopro giusto ora che i libri riposano dove li aveva custoditi Croce, nel suo palazzo ora sede della Fondazione, una buona notizia insomma. Cercando la voce di Croce ho trovato questo piccolo video dove sono raccolte tre testimonianze audio, o meglio due, perché si tratta, nel primo e nel  terzo caso, del medesimo inizio del discorso tenuto nel 1947, il secondo esempio invece ignoro da dove sia stato tratto. Buon ascolto.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s