SE VOI DITE CACCA IO DICO Pupù, ovvero CONCERTONE DEL PRIMO MAGGIO


Caspita un preservativo in una parodia della consacrazione della ostia, caspita un tizio nudo con il pippolo di fuori, caspita… certa gente è proprio alternativa, sopra e sotto il palco… resto convinto che tra la folla di operai non c’era manco l’ombra, sapete come funziona la cosa, se io vengo sfruttato, non ho più diritti, i sindacati se ne impippano e mi tolgono pure una bella fetta di stipendio, e vedo una massa di canterini che mostrano la cannuccina o fanno il chierichetto burlone in un evento che è pure stato pagato usando parte di quei soldi che, a ben vedere, preferirei tenermi sulla busta paga dato che

1) ci devo campare
2) i sindacati se li trattengono per non fare una mazza salvo poi protestare dopo aver già firmato

minimo salgo sul palco e inizio a riempire di bastonate un po’ di persone…

Advertisements

4 thoughts on “SE VOI DITE CACCA IO DICO Pupù, ovvero CONCERTONE DEL PRIMO MAGGIO

  1. Non ero a Roma e nel caso non sarei certo andato a vedere questa pantomima offensiva (intendo il concertone, non il tizio nello specifico) i sindacati dovrebbero iniziare a chiedere scusa, tutti i giorni.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s