MA COSA VUOI CHE SIA…


Ma cosa vuoi che sia un Presidente della Repubblica che interviene sopra una inchiesta e vuole far sparire delle intercettazioni, ma cosa vuoi che sia, l’importante è mettere fuori lo striscione il giorno della strage di Capaci o quella di via D’Amelio. Santi laici, eroi, tutta la terminologia buona per fare di Falcone e Borsellino qualcosa di astratto e sopra le cose astratte non si indaga, ci si limita a venerazione e ricordo (possibilmente mitizzato).

Ragionamento del tipico Italiano

Parte 1: me ne fotto delle manovre di Re Gioggio per fare pressione sulle indagini relative ai rapporti tra Stato-Mafia, me ne fotto delle richieste di Mancino, degli impegni di Re Gioggio e del suo intervento inusitato

Parte 2: corro a mettere alla finestra la candelina, sul petto la coccarda, sul balcone lo striscione, sulla macchina l’adesivo in ricordo di Falcone e Borsellino e grido ai quattro venti che “i poteri forti” non vogliono la verità.

Parte 3: faccio indigestione di erba e chiedo al pastore se posso prendermi una settimana di riposo. Quello prima mi tosa, poi mi concede graziosamente la vacanza.

Parte 3b: mi inquieto per il ritorno di Berlusconi e me ne occupo con grande passione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s