QUELLE STRANE PUBBLICITA’ FEMMINILI


In merito alla questione stranezze pubblicitarie e mondo femminile, non molte settimane or sono si discuteva con ippaso, dopo un suo post sull’argomento, riguardo allo strano trattamento che il mondo femminile ha in Italia in ambito pubblicitario. La donna è vista dalla televisione quasi fosse destinata ad assumere sul suo corpo la maggior parte dei malanni esistenti, le pubblicità non si limitano infatti a occuparsi dei problemi femminili specifici, ma attribuiscono alle donne anche cose che, in teoria, capitano pure alla popolazione maschile, vedasi i vari yogurt per stimolare e i medicinali per frenare le esigenze fisiologiche. L’altro giorno mi sono imbattuto in questa pubblicità. Per quanto lo spot apparentemente sia destinato ad un pubblico femminile, direi che la sequenza iniziale occhieggia vistosamente a quello maschile, vedi giochetto con il cubetto di ghiaccio e inquadratura focalizzata sul fondoschiena della fanciulla. L’assurdità maggiore, a mio parere, è contenuta nel finale: la tizia appoggia il prodotto al bordo di un bidet e di botto è inquadrata mentre si butta in faccia acqua, ma acqua da dove? Dal lavandino? No, perché la mia mente collega tra di loro le immagini, se prima ti vedo appoggiare il prodotto sul bidet e poi l’inquadratura dal basso ti mostra chinata e intenta a bagnarti il viso io finisco subito per pensare che tu lo stia facendo con l’acqua del bidet.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s