VOX CLAMANTIS IN DESERTO: QUELLO CHE I GIORNALI NON SCRIVERANNO E QUELLO CHE SCRIVERANNO


Obama, un gigante

Obama è davvero bravo. Tutti ora scriveranno elegie sulla fine della guerra in Iraq, in realtà decisa (anche la fine) da George W. Bush. In Iraq, però, resteranno 50 mila soldati, forse 56 mila, senza compiti di guerra. Ma il colpo di genio è questo: ritira le truppe da combattimento, ma raddoppia il numero di contractor privati (mercenari li chiamavano un tempo, quando c’era Bush, i giornalisti engagé). Un esercito privato di settemila uomini. Da Camillo Blog

Guardatevi attorno nei prossimi giorni, si prevede che i giapponesi lasceranno i bunker in varie parti della penisola. Per i giornali è difficile uscire dal cerchio mistico obamiano, una volta entrati non si vede più nulla se non Obama, non si sente più nulla se non le parole di Obama, il problema è che ogni giornale, televisione e stazione radio crea un secondo cerchio mistico dentro il quale imbriglia, oramai da anni, tante persone che preferiscono la favoletta serale piuttosto che i fatti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s