TRIBU’ URBANE: PICCOLA GUIDA


Piccolo vademecum ad usum delphini (ma anche ad usum tructae, ad usum salmonis purchè non responsoriale dato che non è prevista replica) alle tribù urbane o cittadine o metropolitane. In questo capitolo ci occuperemo del seguente tema: come riconoscere un membro di una tribù urbana, caratteristiche esteriori e comportamenti.

SKINHEADS: Teste rasate. Come dice il nome, la caratteristica fisica principale degli appartenenti a questa tribù è la vistosa pelata. Di Skinheads ne esistono di destra e di sinistra e tra loro si annidano molte teste rasate non per scelta ma per necessitàGli Skinheads di destra, il gruppo più noto e diffuso, hanno la tendenza a mostrare attraverso simboli e gestualità la loro appartenenza alla corrente neonazista (talvolta tali gesti e simboli consentono di riconoscere anche gli Skinheads che derogano alla tradizione della rasatura a zero). Si muovono sempre in gruppo.
GOTICI: Autentica fissazione di chi appartiene alla tribù dei gotici è quella di mostrare il colorito pallido della pelle.e accentuare il più possibile una certa aria macilenta e sofferentesono attestati casi di soggetti affetti da gravi scompensi alimentariLa loro passione è la musica gotico rock e death rock possibilmente a pallaNel caso di utilizzo di sostanze stupefacenti si possono avere, a lungo termine, effetti deleteri per quanto riguarda il controllo muscolare o gravi casi di narcolessiaEMO: L’emo deve il suo nome alla sua estrema emotività. Il soggetto emo si presenta esteriormente caratterizzato da un ampio ciuffo sullla fronte, ciuffo che spesso viene coltivato negli anni anche sotto forma di mega riporto

Al ciuffo si accompagna un trucco spesso pesante e marcato

Il soggetto emo tende a trovare la vita noiosa e priva di senso

Questo mal di vivere porta alcuni esponenti della tribù Emo ad atti di autolesionismo

Il nome Emo alludea ad un aspetto centrale degli Emo, l’emotività, che spesso li porta ad esternare pubblicamente la loro estrema sensibilità

Advertisements

3 thoughts on “TRIBU’ URBANE: PICCOLA GUIDA

  1. Che galleria degli orrori!!! Ma se l’orrore ha un lato esilarante direi che tu l’hai trovato. Colgo l’occasione, egregio professor Sabino nonché don Anto’, per farle pubblicamente i miei più sinceri complimenti per la raffinata e incontestabile analisi sociopatologica! 😀

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s